La Barbaude – la reine des mousses

la reine des mousses -Witbier/Blanche, 4,8% (scadenza 7/2020, bevuta 4/2019)P_20190423_185538.jpg

Olfatto: su tutto prevale una puzzetta di prosciutto cotto rancido, segno di spezie mal dosate in bollitura. Aromi di limone medio-bassi, fenolico medio-basso, basse note maltate: miele e freschezza del frumento

Aspetto: Colore dorato-grigiastro, torbida, schiuma bianca poco persistente.

Gusto: off-flavor amaro, tipo prosciutto cotto andato a male in primo piano anche in bocca. Al di sotto si notano mesio-bassi sentori di limone, note fruttate di mela e fenoliche (anch’esse medio-basse) del lievito, e lievi sentori di miele e frumento. Amaro medio. Finale abbastanza secco, retrogusto citrico e puzzettoso

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione alta, abbastanza scorrevole

Impressioni generali: spezie dosate male, che rovinano quanto di buono puó esserci in questa blanche

 

Annunci

Polar Monkeys – white collar

White collar  – Golden Ale 4,5%, (scadenza 12/2019, bevuta 4/2019)P_20190420_085346.jpg

Olfatto: aromi maltati medio-bassi, crosta di pane, pane tostato e caramello. Lievi note terrose da luppolo. Leggeri esteri fruttati, buccia di mela

Aspetto: color rame, schiuma color avorio con media persistenza, limpida

Gusto: sentori maltati di media intensità, crosta di pane, caramello e lieve pane tostato. Gusto terroso medio-basso. Leggero profilo fruttato anche in bocca. Amaro medio-basso, finale equilibrato con retrogusto maltato

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media, mediamente scorrevole

Impressioni generali: ale ambrata ben equilibrata, con la giusta dose di andato a bilanciare la dolcezza caramellosa del malto. Di certo non è una Golden ale

Giustospirito – Miss Brown

Miss Brown – Rauchbier, 5,6%, 20 IBU (spina, bevuta 4/2019)p_20190417_125810.jpg

Aroma:  note maltate di media intendità, con buon equilibrio tra l’affumicato, con sentori di provola affumicata ed il pane tostato dei malti scuri. Lieve terroso del luppolo. Profilo pulito, da lager

Aspetto: colore marrone, lieve velatura. Schiuma color cappuccino con buona persistenza

Gusto: note affumicate di intensità medio-alta, speck e provola affumicata, seguiti da leggera nota acidula. Lievi note maltate (miele di castagno, pane tostato, ed una suggestione di caramello). Amaro medio-basso. Finale equilibrato con retrogusto affumicato ed acidulo

Sensazioni boccali: Corpo medio basso, carbonazione media, scorrevole

Impressioni generali: affumicato in primo piano ma non invasivo e ben bilanciato con i malti scuri, profilo pulito. Il risultato è una lager pulita e scorrevole con gusto interessante e ben bilanciato

Carrobiolo – Wheat not

Wheat not – American Wheat (spina, bevuta 4/2019)

Olfatto: aromi luppolati medio-bassi, di frutta tropicale e agrumi (mandarino). Lievi note maltate, tipo crosta di pane, mentre del frumento si nota soprattutto la freschezza. Profilo pulito, grazie alla bassa fermentazione

Aspetto: colore paglierino, schiuma bianca, fine con buona persistenza, leggera velatura

Gusto: sentori luppolati di media intensità, con note di mandarino e frutti tropicali. Note maltate medio-basse, crosta di pane, ed il fresco sentore del frumento. Profilo pulitissimo, che esalta malto e luppolo. Amaro medio. Finale secco, con retrogusto fruttato, dove torna ancora il mandarino

Sensazioni boccali:corpo medio-basso, carbonazione media. Molto scorrevole

Impressioni generali: lager elegantissima, in cui il luppolo fruttato si esalta abbinato al fresco del frumento: grazie al profilo pulitissimo, luppolo e malti spiccano anche se in dosi molto più moderate rispetto ad una classica ale americana

Ritual Lab – La Bock

La Bock, Bock, 6,5% (spina, bevuta 4/2019)P_20190408_214719_1

Olfatto: aromi maltati di intensità media, miele di castagno, caramello e toffee. Aromi luppolati medio-bassi, terrosi. Profilo pulito, da lager

Aspetto: colore rame carico, schiuma bianca con buona persistenza, limpida.

Gusto: sentori maltati di media intensità, che vanno dal miele di castagno, al caramello, al toffee. Più lievi le note terrose di luppolo. Il profilo è pulito, da bassa fermentazione. Amaro medio-basso, finale maltato con retrogusto dolce e una suggestione di frutti rossi, ma ben attenuata e scorrevole.

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione bassa, scorrevole e senza note alcoliche.

Impressioni generali: lager pulita, scorrevole e con un buon profilo maltato ben bilanciato da notte terrose del luppolo

Foglie d’Erba – Songs from the Wood 2018

Songs from the Wood – Imperial Stout 10%, (Spina, bevuta 5/2017)P_20190408_214719_2.jpg

Olfatto: intense note di malti torrefatti, con aromi di cioccolato fondente, caffè e leggera vaniglia. Più lievi le note di pane tostato e crosta di pizza bruciata. Lievi anche le note fruttate, tipo bacche rosse. Nessun sentore percepito di luppolo. Su tutto, un aroma alcolico di liquore al caffè, derivato dalla gradazione sostenuta

Aspetto: colore nero impenetrabile, con schiuma grossolana marrone di media persistenza

Gusto: anche in bocca prevalgono i sentori torrefatti, con note di cioccolato fondente e caffè soprattutto, assieme a sentori di vaniglia che rendono il tutto cremoso come una fetta di torta al cioccolato. più lievi sentori di pane tostato e note bruciacchiate. Calore alcolico evidente, che rende una piacevole nota di liquore al caffè. Leggero fruttato, per il resto gli altri sapori sono sovrastati dalle incredibili note torrefatte. Amaro medio, derivante soprattutto dal malto scuro. Finale torrefatto, con retrogusto asfaltante di caffè e crosta di pizza bruciata.

Sensazioni boccali: corpo medio, morbida e vellutata, calore alcolico evidente, ma in linea con lo stile. Nessuna astringenza

Impressioni generali: una sontuosa stout, a metà strada tra la torta al cioccolato ed il liquore al caffè. Pregevole la scelta del publican di conservare il fusto in cella per un anno, per lasciare ammorbidire la birra, il risultato è un magnifico dessert liquido

Hammer – Centennial + Galaxy

Centennial + Galaxy- American IPA, 7%, (spina, bevuta 4/2019)hammer.jpg

Olfatto: aroma luppolato intenso, con note di arancio e dank su tutto, più lieve resinoso ma una nota di calzino che si intensifica mentre la birra si scalda. Leggera nota maltata di crosta di pane. Profilo pulito

Aspetto: colore dorato , con una leggera velatura, schiuma bianca abbastanza persistente

Gusto: sentori luppolati in primo piano anche in bocca, arancio, dank, frutta tropicale; accompagnato da lieve resinoso e dalla onnipresente nota di calzino. Lievi sentori del malto (crosta di pane). Amaro intenso e deciso, finale secco ed amaro con retrogusto di calzino ciucciato, e un po’ dank.

Sensazioni boccali: Corpo basso, carbonazione medio-bassa. Astringenza da luppolo

Impressioni generali: IPA intensamente luppolata, anche troppo a giudicare dalla astringenza in bocca. Luppoli probabilmente non del tutto in forma che risultano in una fastidiosa nota e una sensazione di calzino ciucciato in bocca

Fraoch Heater Ale

Fraoch – Heater Ale, 5% (scadenza 4/2019, bevuta 4/2019)p_20190407_175225.jpg

Olfatto: aromi floreali di media intensità, con note di fiori secchi e mentolo/balsamico; più lievi note erbacee, di camomilla e speziate. Maltato medio-basso, soprattutto crosta di pane, accompagnata da leggero torbato. Leggero fruttato, dipo bacche rosse

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca sottile e poco persistente. Lieve opalescenza

Gusto: sentori dell’erica in primo piano, di media intensità: si ritrofano note di fiori secchi, erbaceo, camomilla, liquirizia e spicca una nota fresca di balsamico/mentolo. Note maltate di media intensità: crosta di pane, ma anche toffee e un accenno di torbato. Amaro medio-basso. Finale rotondo, con retrogusto floreale e di liquirizia

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione medio-bassa, rotonda e con leggera dolcezza

Impressioni generali: Leann Fraoch significa Ale all’erica, è uno degli stili più antichi ancora prodotti con gruit che si compone di erica, ma anche luppolo, zenzero e bacche di mirto. Difficile identificare tutte queste erbe, ma il risultato finale è una birra freschissima ed equilibrata grazie a un sapiente dosaggio del gruit. Un po’ stonata la leggera nota torbata, ma un forte richiamo alla tradizione

Moortgat – Vedett Blanche

Blanche – Witbier/Blanche, 4,7%, (scadenza 6/2019, bevuta 4/2019)p_20190404_220922.jpg

Olfatto: aromi derivati dalle spezie di intensità medio-alta, con note di limone, fiori d’arancio, suggestioni di vaniglia. Note maltate di media intensità: miele accompagnato dalla freschezza del frumento. Più lievi i sentori del lievito: leggere note di pera e fenolico (chiodi di garofano), come anche lieve il floreale della luppolatura

Aspetto: colore paglierino, schiuma bianca, pannosa ma poco persistente, opalescente

Gusto: i sentori prevalenti in bocca sono quelli delle spezie, con note medio-alte di limone e fiori d’arancio (dati da scorza d’arancia e coriandolo), accompagnati dalle note di media intensità del frumento, che dona dolce freschezza ed un lieve acidulo; tra i sentori del malto evidente anche il miele del malto d’orzo. A contorno di questi gusti principali, troviamo note floreali del luppolo, e sentori fruttati (pera) e fenolici (chiodi di garofano) di bassa intensità ma che completano il variegato bouquet della birra. Amaro basso, finale secco con retrogusto agrumato, fenolico ed acidulo.

Sensazioni boccali: corpo basso, carbonazione alta. Fresca e scorrevole

Impressioni generali: ottima blanche, con sentori ben presenti e molto ben amalgamati tra loro, con prevalenza delle note speziate e del frumento ed accompagnate armoniosamente da lievito e luppolo. Scorrevole e rinfrescante

McGargles Granny’s Red Ale

Granny’s Red Ale, 4,4% (scadenza 12/2019, bevuta 4/2019)p_20190402_165512.jpg

Olfatto: aromi maltati di media intensità, che crescono allo scaldarsi della birra con note di miele di castagno, caramello e un accenno di pane tostato. Lievi note terrose di luppolo. Leggeri esteri, tipo buccia di mela

Aspetto: color rame con riflessi rossicci, trasparente, con schiuma sottile color avorio, con bassa persistenza

Gusto: sentori maltati in primo piano, dalla crosta di pane, al miele di castagno, ben evidente il caramello con una sfumatura di pane tostato. Leggera dolcezza fruttata degli esteri e lieve terroso del luppolo. Amaro medio, finale maltato, con retrogusto in cui spiccano il caramello e il tostato

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione medio-bassa, abbastanza scorrevole benchè dolce

Impressioni generali: ale con predominante gusto maltato, ben variegato e non monotono, con un buon amaro terroso che passa quasi inosservato, ma utile a bilanciare la dolcezza.