Brewdog Electric India

P_20161129_071044.jpgElectric India – Hoppy Saison 5,2%, 40 IBU
(scadenza giugno 2017, stappata 11/2016)

Olfatto:  medio-alto fruttato da esteri, banana e frutta gialla, lievi note di chiodi di garofano e pepato.  Lieve nota agrumata, pompelmo. Note maltate medio-basse, miele, lievissime melanoidine.

Vista: color giallo paglierino, lieve opalescenza,  schiuma bianca pannosa e resistente, con merletti di Bruxelles.

Gusto: . Retrogusto secco ed amaro, con la luppolatura in evidenza.

Sensazioni boccali: corpo basso e carbonazione elevata: il mix tra questi due elementi rende la birra molto scorrevole in bocca ma senza avere la sensazione che sia troppo acquosa.

Impressioni generali: una belgian IPA o Saison luppolata molto ben fatta, in cui la componente del lievito (esteri, fenoli) e la forte luppolatura sono ben equilibrati in una birra molto godibile che vien voglia di bere a secchiate.

Pubblicità

Brewdog 5 AM Saint

P_20161122_134046.jpg5 AM Saint – American Amber Ale 5%, 55 IBU
(scadenza giugno 2017, stappata 11/2016)

Olfatto:  fruttato  intenso, profumi di arancio, limone, pompelmo.  Lieve nota resinosa, sempre da luppolo. Note maltate medie, crosta di pane, melanoidine, caramello. Esteri poco presenti, profilo del lievito abbastanza pulito.

Vista: color ambrato carico, limpida,  schiuma avorio con media persistenza.

Gusto: predominanza di note fruttate di arancio, limone, uva e pompelmo che si sposano con note maltate medioe, caramello e crosta di pane. Esteri da lievito poco rilevanti. Amaro medio, ben equilibrato dalla dolcezza del malto. Retrogusto fruttato, con lieve nota amara nel finale.

Sensazioni boccali: corpo medio, birra facilmente bevibile ma tutt’altro che secca, con carbonazione medio-bassa.

Impressioni generali: una ale ambrata con luppolatura americana morbida e fruttata, in cui prevalgono le note dolci e fruttate. L’amaro ed il resinoso del luppolo fanno da sfondo e danno equilibrio alla bevuta. esattamente ciò che ci si aspetta leggendo  American red Ale sull’etichetta.

Brewdog Vagabond Pale Ale

Vagabond Pale Ale – IPA 4,5%, 55 IBU P_20161114_183739.jpg(scadenza giugno 2017, stappata 11/2016)

Olfatto:  fruttato  alto, profumi di arancio, uva, pompelmo.  Note maltate medio basse, crosta di pane, leggere melanoidine. Esteri poco presenti.

Vista: color ambrato chiaro, limpida,  schiuma bianca mediamente persistente

Gusto: predominanza di note fruttate di agrumi, arancio, e frutta tropicale. Note maltate medio-basse, pane, lieve caramello. Esteri da lievito appena percettibili, nel complesso fermentazione pulita. Amaro intenso ma in equilibrio con il resto dei sapori. Retrogusto fruttato.

Sensazioni boccali: corpo medio basso, birra beverina con carbonazione medio-bassa.

Impressioni generali: Ottima Pale ale, con note fruttate da luppoli americani di buona qualità. Non si nota nessuna mancanza dovuta alla  eliminazione del glutine nel prodotto finito

Samuel Smith’s Nut Brown Ale

Nut Brown Ale –  Brown Ale 5,0%, (bottiglia, bevuta 11/2016)nutbrown.jpg

Olfatto: aromi maltati di intensità medio-alta, che richiamano toffee e caramello su tutto, con crosta di pane e pane tostato. Leggere suggestioni di frutta secca e esteri fruttati (mela). Aroma di luppolo quasi inesistente, solo un leggero terroso.

Aspetto: colore rame carico, limpida, con schiuma color avorio di media persistenza

Gusto:pienezza di sapori maltati, su tutto crosta di pane, sentori tostato, con un accenno di caramello, frutta secca e un tocco quasi impercettibile di pane bruciato. Leggeri sentori terrosi da luppolo, con un amaro di media intensità. Leggere note di sherry. Finale maltato con retrogusto tostato.

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione leggera, cremosa e con un lieve calore alcolico

Impressioni generali: Ale dai toni maltati con note tostate e biscottose, smorzate da leggere note fruttate, con richiami a frutta secca, nocciole e mandorle e una leggera suggestione sherry

Brewdog Elvis Juice

p_20161107_081938Elvis Juice – IPA 6,5%, 40 IBU (scadenza giugno 2017, stappata 11/2016)

Olfatto:  fruttato  intenso, profumi di pompelmo, uva, ananas.  Lieve aroma resinoso, legnoso. Note maltate medio basse, crosta di pane, melanoidine. Esteri molto lievi, confondibili col fruttato del luppolo

Vista: color ramato, leggermente opalescente,  schiuma bianca poco persistente

Gusto: predominanza di note di pompelmo, alti fruttati, uva e frutta tropicale, leggero resinoso. Note maltate medie, pane, melanoidine. Amaro morbido, medio elevato: è piuttosto variegato, non monocorde da luppolo, ma si sente l’apporto del pompelmo. Esteri o altri prodotti del lievito non percepiti. Retrogusto amaro ma bilanciato dal malto, lieve nota acidula che aiuta la bevibilita

Sensazioni boccali: corpo medio basso, lieve dolcezza residua e ben bilanciata dall’amaro del luppolo e del pompelmo. Carbonazione media, alcoolicità appena percepibile

Impressioni generali: una ottima ale con sontuosi aromi di luppoli americani, in cui la dolcezza delle note fruttate ed in parte del malto viene ben bilanciata dall’amaro dato dal luppolo e dalle scorze di pompelmo.

Brewdog Jack Hammer

p_20161027_163526Jack Hammer – IPA 7,2%, 200 IBU teoriche (scadenza giugno 2017, stappata 10/2016)

Olfatto:  fruttato  predominante, intensi profumi di frutta tropicale, ananas, agrumi.  Lieve piscio di gatto. Note maltate molto lievi, miele. Esteri non percepiti, probabilmente sovrastati dalla luppolatura

Vista: color oro, limpida,  schiuma bianca abbastanza persistente

Gusto: predominanza di note fruttate, elevati toni di frutta tropicale, pompelmo e agrumi, con leggera nota di piscio di gatto. Lieve gusto di miele dal malto. Amaro intenso, ma non eccessivamente ruvido. Esteri o altri prodotti del lievito non percepite. Retrogusto intenso e asfaltante di luppolo 

Sensazioni boccali: corpo medio basso, ma senza dolcezza residua (o con zuccheri  residui non percepibili per l’intensa luppolatura) e ben bilanciato dall’amaro per favorire la bevibilità. Carbonazione media, alcoolicità appena percepibile

Impressioni generali: una ale fruttata e agrumosa ben calibrata, in cui l’amaro è intenso ma non graffiante come ci si aspetterebbe dal calcolo delle IBU, e  comunque bilanciato da un corpo non esile, le due componenti combinate favoriscono la facilità di bevuta e coprono l’alcool mediamente elevato (7,2%).