Chouffe – Houblon

Houblon – Triple IPA 9%, (scadenza 6/2020, bevuta 1/2018)P_20171216_100406_1

Olfatto: Note intense di luppolo, erbaceo, floreale, con un leggero accenno di fruttato (agrumi). Note maltate medio-basse, miele e pane. Esteri medi, frutta gialla e banana, accompagnati da speziato medio-basso (chiodi di garofano). Leggera nota sulfurea in questa bottiglia.

Aspetto: colore giallo paglierino, leggermente opalescente,  schiuma bianca pannosa e molto persistente, merletti di bruxelles sul bicchiere

Gusto: note intense erbacee, floreali e speziate date dalla luppolatura. Esteri medi, frutta gialla, banana, leggera nota di chiodi di garofano. Note maltate media, ma ben identificabili: miele, pane, melanoidine. Amaro intenso ma piacevole. Finale secco e dolce-amaro con il fruttato degli esteri che accompagna la luppolatura nel retrogusto.

Sensazioni boccali: Corpo scarico, carbonazione elevata: la combinazione dona una piacevole sensazione vellutata e di facile bevibilità. Un pizzico di astringenza da luppolo, leggero calore alcolico.

Impressioni generali: Una rinfrescante ale belga luppolatissima, con ottimo equilibrio tra amaro del luppolo e dolcezza di malti ed esteri. Il tutto avvolto da un piacevole bouquet di aromi erbacei, floreali e speziati.

Moortgart – Duvel

Duvel – Belgian golden strong 9% (scadenza 4/2018, bevuta 3/2017)duvel

Olfatto: Esteri e fenoli elevati, con note di pera, banana e chiodi di garofano ben evidenti. Note maltate ben evidenti (miele) che danno una sensazione di dolcezza fruttata assieme agli aromi prodotti dal lievito. Aroma medio-basso di luppolo, speziato ed erbaceo. Leggerissima nota di solvente allo scaldarsi del bicchiere.

Vista: giallo paglierino, schiuma pannosa molto persistente, con merletti di Bruxelles. Limpida.

Gusto: sensazione di dolce fruttato, data dalle note alte di esteri (pera, frutta gialla, banana) e dalle note media maltate, soprattutto miele. Il gusto rispecchia le sensazioni olfattive. Aroma erbaceo di luppolo medio-basso, con amaro medio, che persiste nel retrogusto. Finale prevalentemente amaro e secco con richiami fruttati

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, effervescente, con calore alcolico leggero. L’alta carbonazione suggerisce una sensazione cremosa al palato.

Impressioni generali: Ale belga fruttata e rinfrescante. Nonostante l’alta gradazione, il corpo leggero e la carbonazione elevata la rendono molto beverina. Solo una leggera nota di solvente (errore di conservazione?) ne disturba la bevuta

Collesi Ambrata

‘Ambrata’ (?) 7,5%,  (scadenza, bevuta 11/2017)

p_20171203_174245-e1512393282270.jpgAroma: nota acida, di carattere acetico medio-alta. Esteri medio-bassi, banana e frutti gialli. Nota pungente al naso. Note maltate media, crosta di pane e melanoidine

Aspetto: color rame carico, schiuma biancastra fine e con bassa persistenza. Leggermente velata

Gusto: inaspettata e non dichiarata acidità medio-alta, con carattere acetico, come già percepita al naso. Esteri di media intensità, banana su tutto. Note maltate medie: crosta di pane, melanoidine e caramello. Amaro medio, con note di luppolo basse, perlopiù terrose ed erbacee. Retrogusto dolce, con finale abboccato, un pò stucchevole

Sensazioni boccali: corpo medio basso, carbonazione bassa. Calore alcolico presente, no astringenza o altri difetti

Impressioni generali: la contaminazione acetica, degna di un niubbo dell’homebrewing, impreziosisce questa birra senza particolari pregi. La dolcezza non ben bilanciata dall’amaro, assieme alla nota alcolica, rendono la bevuta faticosa e poco appagante.