Extraomnes – Haven

Haven – Extra Stout 6,5%, (spina, bevuta 5/2018)haven

Olfatto: sentori torrefatti intensi e variegati, con una nota prevalente di cacao e cioccolato fondente, accompagnata da caffè, pane tostato e crosta di pane bruciacchiato. Luppolatura e esteri sono sovrastati dalle note del malto torrefatto

Aspetto: colore nero, con leggeri riflessi marroni che lasciano intuire una certa limpidezza. Schiuma color cappuccino, morbida e persistente

Gusto: anche il bocca gli aromi di malto torrefatto sono intensi e avvolgenti, con note di cacao, cioccolato fondente, con un pizzico di caffè, pane tostato e crosta di pane bruciata. Il torrefatto non è mai graffiante, ma dà una sensazione morbida, e vellutata. L’amaro è di intensità medio-alta, ma senza far capire dove finisce la luppolatura e inizia l’amaro del malto nero. Finale non secchissimo, ma un po’ vellutato, con retrogusto torrefatto, dove ritroviamo ancora cacao e caffè.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Vellutata e morbida in bocca. Calore alcolico inesistente.

Impressioni generali ottima stout caratterizzata da avvolgenti aromi torrefatti, vellutata in bocca, con senzazioni quasi cremose che ricordano una torta al cioccolato appena sfornata, ma di facile e rapida bevuta

http://www.extraomnes.com/beer/haven/

 

Birrificio Oldo – Round Trip

Round Trip, Saison 7%, 27 IBU (bevuta 5/2018)p_20180523_230726.jpg

Olfatto: aromi di intensità medio-alta floreali e speziati, con note fenoliche più moderate (chiodi di garofano e pepato). Sentori agrumati di intensità media, limone e citrico, con leggeri esteri (frutta gialla). Lieve nota di brodo. Aromi maltati tipo crosta di pane di bassa intensità

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca con buona persistenza. Leggera velatura

Gusto: squello che spicca maggiormente è la nota di brodo (problemi col lievito). Poi si notano sapori erbacei e floreali del luppolo, assieme al fenolico (pepato e chiodi di garofano). I sentori fruttati sono sovrastati dal difetto di fermentazione, ma si distinguono note di limone, e esteri come pesca e frutta gialla. Amaro di intensità medio-alta, forse aumentato da un eccesso di fenoli. Finale abbastanza secco, con retrogusto erbaceo e speziato (e un po’ di brodo).

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-alta. Secca e beverina in bocca.

Impressioni generali: i lieviti da Saison sono bestie difficili da addomesticare. E’ un peccato perchè la birra però presenta tutti gli elementi caratteristici dello stile, con in più un piacevole agrumato. Trovando il giusto equilibrio nella fermentazione ne uscirebbe fuori un birrone.

http://www.oldo.it/content/16-le-nostre-birre

 

Alken-Maes – Hapkin

Hapkin – Belgian golden strong 8,5% (scadenza /201, bevuta 5/2018)p_20180519_114139.jpg

Olfatto: Esteri e fenoli elevati, con note di pera e chiodi di garofano ben evidenti, accompagnate da note di banana e frutta gialla, e speziato ben evidente. Note maltate lievi (miele, pane). Aroma medio di luppolo, erbaceo e terroso. Leggera nota di solvente, un po’fastidiosa.

Aspetto: giallo paglierino, schiuma pannosa con media persistenza, opalescente.

Gusto: sentori medio-alti di fenoli (chiodi di garofano) e esteri (pera, frutta gialla, banana). Luppolatura di intensità media, con note terrose ed erbacee. Sentori maltati molto lievi (miele, pane). Amaro medio-alto, finale secco con retrogusto terroso e fruttato, non molto ben bilanciato.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione elevata, con calore alcolico leggero.

Impressioni generali: Ale belga dissetante e beverina nonostante l’alta gradazione, con un insieme di aromi e sapori non molto ben amalgamati fra loro: il terroso e l’amaro sono un po’ troppo elevati per mescolarsi armoniosamente con il fruttato e la parte maltata poco evidente

Birrificio Oldo – Bart

Bart – Irish Stout 5,5%, 38 IBU (scadenza 10/2018, bevuta 5/2017)p_20180517_132542.jpg

Olfatto: aroma torrefatto di intensità media, con note di cacao amaro, pane bruciato, crosta di pizza bruciata e leggeri sentori di vaniglia. Più basse note maltate come crosta di pane. Note di luppolo non distinguibili, esteri lievi con un leggero fruttato che ammorbidisce il torrefatto

Aspetto: Colore nero, con riflessi marroni, schiuma color cappuccino grossolana e con persistenza anche troppo alta

Gusto: Sentori torrefatti su tutto: note di cacao e cioccolato amaro, pane bruciato e crosta di pizza. Lieve terroso (luppolo?) e lievissimi esteri fruttati. Amaro medio-alto, dato dalla combinazione di luppolo e malti torrefatti. Note astringenti un po’ troppo evidenti. Finale secco e dissetante, con retrogusto torrefatto, ma accompagnato da note dolci (vaniglie) e burrose tipo torta al cioccolato.

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso. Carbonazione alta, eccessiva per lo stile. Morbida e vellutata in bocca, ma con una certa astringenza

Impressioni generali: Buona stout, con sentori torrefatti ben variegati e ammorbidita da alcune note leggere dolci (vaniglia) e burrose (crosta di pizza bruciata), morbida ma con una carbonazione troppo alta per lo stile e una astringenza un po’ troppo pungente

Ethos – Gramigna

Gramigna, Weizen 5,2%  (spina, bevuta 10/2017)GE-birre-gramigna-spina.jpg

Aroma: Chiodi di garofano (fenoli) di media intensità, accompagnati da esteri
(banana) di intensità medio-bassa. Lievi aromi maltati, frumento e lievissimo miele. Aroma di luppolo non percepito.

Aspetto: colore giallo paglierino, opalescente, schiuma bianca con media persistenza

Gusto: sentori di chiodi di garofano e banana di intensità media, accompagnati da note di frumento e dolci dei malti. Lieve nota acidula (citrico) che accompagna la freschezza del frumento. Amaro medio-basso, e sentori luppolati molto lievi (erbacei). Finale secco, con retrogusto fruttato.

Sensazioni boccali: corpo scarico, carbonazione medio-alta, beverina ma vellutata e rotonda in bocca

Impressioni generali: secca, dissetante con buon equilibrio tra corpo scarico e carbonazione che la rendono beverina ma non watery, e sentori di fenolico e banana tipici delle weizen

Ethos – Daisy Duke

Daisy Duke, American Pale Ale 5%  (spina, bevuta 10/2017)GE-birre-daisy-spina

Aroma: sentori agrumati medio alti, arancio, limone, su tutto, con leggere note di pompelmo e resinoso. Note maltate basse, crosta di pane, lievi melanoidine. Esteri non evidenti.

Aspetto: colore dorato carico, quasi arancione, schiuma bianca mediamente persistente, opalescente

Gusto: gusti agrumati di intensità medio-alta, con note di , limone, arancia , accompagnate da una leggera nota erbacea (ganja). Note maltate medio-basse, crosta pane, melanoidine. Amaro medio-alto. Finale beverino, con retrogusto bilanciato tra amaro e fruttato.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-bassa. Nel complesso molto beverina.

Impressioni generali: Una buona Ale agrumata, rinfrescante, con buon bilanciamento tra amaro e fruttato, beverina.

Birrificio Oldo – Castaepura

Castaepura, Scottish Ale con Castagne 5,3%, IBU (scadenza 4/2019, bevuta 5/2018)p_20180508_131544.jpg

Olfatto: Aromi maltati di media intensità, pane tostato, crosta di pane, con leggeri accenni di pane bruciato. Aromi di luppolo medio-bassi, terrosi. Lieve accenno di esteri (buccia di mela), che si confonde con la nota dolciastra delle castagne

Aspetto: colore marrone con riflessi rossastri , schiuma bianca poco persistente, leggerissima velatura.

Gusto: sapori tostati di intensità media, crosta di pane, pane tostato e leggero gusto di crosta di pizza bruciata. Aroma di luppolo basso, terroso. Completano la birra una nota affumicata tipo pane grigliato ed un lieve dolciastro, che spesso è l’unica traccia lasciata dalla castagna nella birra. Finale secco, con retrogusto tostato e dolciastro accompagnato da note terrose, affumicate; e finalmente una nota di castagne secche, percepibile nel retrogusto (o dopo un paio di rutti).

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione media, abbastanza beverina.

Impressioni generali: Ale rotonda, maltata ma dissetante, con una buon gusto tostato (non torrefatto) e un piacevole accenno di affumicatura.

http://www.oldo.it/content/16-le-nostre-birre

 

Du Bocq – Blanche de Namur Rosèe

Blanche de Namur Rosèe – Witbier/Blanche, 3,4%, (scadenza 7/2019, bevuta 5/2018)P_20180504_131821

Olfatto: Aromi fruttati di media intensità: lampone, con un lieve citrico. Sentori di luppoli medio bassi, floreale e speziato. Lievi note maltate, miele e frumento, come anche lievi sono gli esteri, con un accenno di pera e mela.

Aspetto: Colore arancione rosato, schiuma rosa pallido, opalescente

Gusto: gusto fruttato di media intensità: lampone su tutto, con una lieve nota dolciastra e di caramella gommosa (probabilmente per l’utilizzo di succo concentrato anzichè del frutto). Note medio-basse di luppolo, floreale e terroso. Amaro medio-basso. Leggera sensazione acidula, citrica. La parte maltata è poco percepibile in bocca, coperta dal dolce del succo di lampone. Finale secco ma equilibrato, con retrogusto dolce e fruttato

Sensazioni boccali: Corpo basso, beverina, carbonazione alta, vellutata e morbida in bocca.

Impressioni generali: Bevanda rinfrescante e godibile, leggera e fruttata in cui il lampone prevale su tutto. Il succo di lampone concentrato la rende un filino sintetica, ma non disprezzabile. Un buon bilanciamento tra corpo scarico, carbonazione alta, leggera acidità, e presenza di frumento (che la rende setosa in bocca), risulta in una bevanda beverina ma non acquosa.