Primor Lager

Lager 5%, 24 IBU (spina, bevuta 7/2018)P_20180731_083843_1.jpg

Aroma: aromi erbacei e terrosi di intensità media, accompagnati da sentori medio-bassi di malto: miele, grano. Profilo abbastanza pulito con un lievissimo aroma di buccia di mela.

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca poco persistente, limpida.

Gusto: sentori terrosi ed erbacei di media intensità, lievi note maltate (miele, cereale). Amaro basso. Finale secco, con retrogusto terroso

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, beverina, carbonazione media.

Impressioni generali: lager abbastanza pulita, equilibrata e beverina, con piacevoli sentori erbacei. Onesta e potabile.

Hibu – Vaitra

Vaitra, APA 5,6%, 50 IBU (bevuta 7/2018)P_20180728_201837_1.jpg

Olfatto: Aromi luppolati medio-alti, con arancio, e limone, assieme a un lieve accenno di frutta tropicale, un po’di dank e un leggero resinoso. Note maltate di media intensità (crosta di pane, melanoidine e un accenno di caramello). Lievi esteri tipici del profilo di una ale

Aspetto: color dorato carico, con riflessi arancii, schiuma bianca poco persistente

Gusto: luppolo predominante anche in bocca, con sentori agrumati (arancio) e di frutta tropicale, accompagnati da leggero dank e resinoso. Gusto malato pieno, con notte di crosta di pane, leggero miele di castagno e un accennodi caramello. Amaro medio-alto. Finale agrumato, retrogusto maltato, dolce ma beverina

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Scorrevole.

Impressioni generali: tipica ale fruttata con buon bouquet di aromi agrumati, tropicali, resinosi e un dank non invadente. Amaro intenso quasi al limite per una american pale ale, ma ben equilibrato dal malto.

 

Spezial Rauchbier

Rauchbier, 5,5% (spina, bevuta 7/2018)P_20180723_215809

Aroma: Aromi maltati di media intensità, pane, miele di castagno, suggestione di caramello. Sentore affumicato (speck) di intensità medio-bassa. Lievi note terrose da luppolo. Profilo pulito, da lager

Aspetto: color rame, limpida. Schiuma con persistenza media, di color avorio

Gusto: Sentori affumicati di intensità medio-alta (speck, provola affumicata), prevalenti su tutto e più elevati in bocca che nel naso. Malto di media intensità, melanoidine (miele di castagno), pane, caramello. Amaro basso, percezione aumentata dall’affumicato. Finale maltato con retrogusto affumicato

Sensazioni boccali: Corpo medio basso, carbonazione medio-alta, beverina

Impressioni generali: Lager pulita, con un bel connubio di dolcezza maltata e sentori affumicati che si bilanciato a vicenda. Il gusto maltato si accompagna ad una birra ben attenuata, con corpo sufficientemente basso da renderla molto beverina.

Birra del Borgo – Duchessa

Duchessa – Saison, 5,8%, (spina, bevuta 7/2018)duchessa.png

Olfatto: note erbacee di media intensità, leggera nota citrica. Sentori di malto medio-bassi, miele, pane, cereale. Lievi esteri, frutta gialla e una suggestione di agrumi

Aspetto: colore dorato carico, con una leggera velatura, schiuma bianca fine con persistenza media

Gusto: sentori maltati di media intensità, con note di miele e pane, e leggera nota erbacea. Lieve acidulo, abbastana piacevole nella bevuta, leggeri esteti fruttati, tipo frutta gialla, buccia di mela, lieve agrumato. Amaro medio. Finale dolce con retrogusto fruttato ed acidulo.

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media. Scorrevole in bocca

Impressioni generali: difficile da incasellare in uno stile: di sicuro manca il carattere del lievito per considerarla una saison, comunque una ale godibile e beverina

Lambrate – Sour IPA

Sour IPA 5%, (spina, bevuta 7/2018)SOUR-IPA_DATA-2018

Olfatto: al naso spiccano i sentori luppolati, pompelmo ma soprattutto dank, e un pizzico di resinoso. Malto in secondo piano, con note di pane. Profilo pulito, con una leggera nota lattica.

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca con buona persistenza, leggermente velata

Gusto: dank e acidulo invadono la bocca per primi. Inizialmente sembrano un po’ invasivi, ma in realtà l’abbinamento è ben riuscito e invoglia ad un altro sorso. Altre note percettibili sono il pompelmo e la frutta tropicale, il maltato (pane), ed una sensazione lattica-citrica. Amaro medio-basso, finalesecco ed acidulo, con retrogusto erbaceo (dank)

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione medio-bassa, sensazione di secchezza e beverinità aumentata dall’acidità della birra. Leggera astringenza, tipo calzino ciucciato.

Impressioni generali: la luppolatura è grezza e graffiante, con note di ganja (dank) in primo piano, che sovrastano gli altri sentori, ed è incredibile come questa rozzezza sia resa così beverina dal sapiente abbinamento con l’acidulo.

http://birrificiolambrate.com/sour-ipa/

Lambrate – Porpora

Porpora – Hopped Bock 8%, 45 IBU (spina, bevuta 7/2018)porpora

Olfatto: note maltate di media intensità, che vanno dalla crosta di pane, al miele di castagno, al caramello, con una suggestione di tostato. A controbilanciare sono sentori medio-bassi erbacei ed agrumati. Il profilo è pulito, da lager

Aspetto: color rame carico, schiuma color avorio, fine e persistente. Limpida con riflessi rossicci

Gusto: malto in primo piano, note medio-alte di miele di castagno, caramello, e in parte minore anche crosta di pane e pane tostato. Accompagnano queste sensazioni anche note di frutta rossa. Il luppolo è presente con note erbacee ed agrumate di media intensità, che ben si sposano con la dolcezza maltata. Amaro poco evidente, ma ben dosato per bilanciare la dolcezza del malro. Finale dolce, con retrogusto agrumato.

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione bassa. Calore alcolico assente, nonostante gli 8 gradi. beverina, nonostante un profilo dolce.

Impressioni generali: lager con una impronta maltata, bilanciata e rafforzata dalla luppolatura che aggiunge note agrumate esaltando la dolcezza con aromi agrumati e bilanciandola, con l’amaro e i sentori erbacei. Nessuna traccia del tasso alcolico, molto ben mascherato. Il malto non diventa mai stucchevole, per cui la birra è piacevolmente scorrevole.

http://birrificiolambrate.com/birre/

Lambrate – Gaina

Gaina – American IPA, 6%, 60 IBU (spina, bevuta 7/2018)p_20180718_183723.jpg

Olfatto: Intenso aroma luppolato, con note agrumate di arancio e pompelmo, assieme a note di frutta tropicale e (più lievi) sentori resinosi e dank. Note maltate di media intensità: crosta di pane, e una leggera dolcezza caramellata. Profilo abbastanza pulito.

Aspetto: colore dorato carico, con una leggera velatura, schiuma bianca fine e con buona persistenza

Gusto: anche il bocca il profilo luppolato è in primo piano, con sentori agrumati (arancio, pompelmo) uniti a note di frutta tropicale, e con meno percettibili note resinose e erbacee (dank, ganja). Il lato maltato è ben presente ma con media intensità: note di crosta di pane, e più dolci come una suggestione di caramello. Amaro sostenuto, ma ben bilanciato dalla parte maltata e dal fruttato. Finale secco, con retrogusto agrumato e amaro che resta piacevolmente in bocca dopo ogni sorso.

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione medio-bassa. Scorrevole e beverina

Impressioni generali: IPA perfettamente in stile, con piacevoli sentori agrumati e tropicali ben accompagnati da note resinose e dank. Una evidente nota maltata completa la complessità e l’equilibrio della birra, che è comunque molto rinfrescante e beverina: il nome ‘Gaina’ è perfettamente azzeccato per una birra che verrebbe voglia di bere in gran quantità.

http://birrificiolambrate.com/birre/

Birranova Margose

Margose – Gose 4,6%,  (spina, bevuta 7/2018) margose

Olfatto: speziato in primo piano, con note di coriandolo moderate, accompagnate da leggero fruttato (arancio) e da moderate note erbacee. Lievi note di cereali, miele e frumento. Leggera nota citrica.

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca a grana fine, poco persistente. Leggera opalescenza

Gusto: in evidenza la nota salata, salmastra data dall’acqua di mare, accompagnata dal dolce dei malti: miele, pane e cereali. In secondo piano l’acidità, di tipo citrico, anche grazie a note di arancio e coriandolo. Amaro basso, poco percepibile e luppolatura non evidente. Finale salato, con retrogusto citrico, acidulo.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione alta, con pizzicorio acidulo sulla lingua. Discretamente beverina.

Impressioni generali: Piacevole da bere inizialmente, con un discreto equilibrio tra il malto da un lato, ed il salmastro ed acidulo che lo controbilanciano. Molto interessante l’uso dell’acqua di mare a dare note non semplicemente salate, ma salmastre, iodate, più complesse. Tuttavia, l’acidità non intensissima alla lunga lascia prevalere il lato dolce, rendendo la bevuta un pò faticosa verso la fine del bicchiere.

https://www.facebook.com/birrificiobirranova/

La Rossa – Birrificio La Tresca

La Rossa – Bock 6,2%, (scadenza 3/2019, bevuta 7/2018)p_20180713_215056.jpg

Olfatto: aromi erbacei di media intensità, accompagnate da note di frutta rossa. Leggermente in secondo piano il malto, con note di pane, melanoidine e una suggestione di caramello, assieme a un leggero tostato. Profilo piuttosto sporco, con un fenolico che disturba l’equilibrio aromatico.

Aspetto: color rame, schiuma color avorio, fine ma poco persistente. Leggera opalescenza.

Gusto: anche in bocca si ritrovano sentori erbacei, di media intensità, più in secondo piano il malto, con note ancora di pane, lieve caramello ed un pizzico di tostato. E’ comunque ben attenuata, non dolce. L’amaro è di media intensità, forse la sensazione è aumentata dal fenolico, presente anche in bocca. Finale maltato, con retrogusto fenolico.

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione bassa, beverina ma un po’ watery.

Impressioni generali: la fermentazione non pulita penalizza la bevuta, con un eccessivo fenolico che disturba. Nel complesso è abbastanza equilibrata, ma con poca personalità: da una bock ci si aspetta un aspetto maltato più importante ed una migliore pulizia.

http://www.birralatresca.it/birre/birre_artigianali/la-rossa

Fort – Pineapple Gose

Pineapple Gose – Gose 3,1%, 3 IBU (Spina, bevuta 7/2018) fort

Olfatto: Aroma di ananas di media intensità, con leggero citrico. Lievi note di pane. No esteri o sentori luppolati.

Aspetto: Colore dorato, schiuma bianca con persistenza nulla, limpida.

Gusto: un bel girotondo di ananas, citrico e salino, tutti questi sentori hanno una intensità media, in perfetto equilibrio senza che nessuno dei tre prenda il sopravvento sugli altri. Amaro non rilevabile, esteri non presenti. Finale piacevolmente acidulo, con retrogusto fruttato. Lascia sul palato un leggero amaro terroso (unica traccia del luppolo).

Sensazioni boccali: Corpo scarico, bassa carbonazione. Incredibilmente beverina.

Impressioni generali: la pinta sta stretta a questa birra, che dovrebbe essere servita in secchi (forse anche colpa del caldo di luglio). Il perfetto equilibrio tra acidità e salino sostituisce l’amaro nel rendere straordinariamente beverina la birra, e l’importante contributo dell’ananas la rende piacevole in bocca. Placa la sete come se fosse una bevanda sportiva.