Chouffe N’Ice

N’Ice – Belgian Dark Strong Ale 10% (scadenza 5/2020, bevuta 12/2019)img_20191229_141554.jpg

Olfatto: all’apertura una bella zaffata di mela verde (acetaldeide) che scompare piano piano, per lasciare posto a note di pera e banana di media intensità, accompagnate da chiodi di garofano, leggermente più lievi. Lato maltato di intensità medio-bassa, caramello, toffeè, pane tostato. Lievi sentori terrosi di luppolo

Aspetto: colore marrone scuro, con riflessi rossicci, abbastanza limpida. Schiuma color avorio pannosa e persistente

Gusto: sentore iniziale di mela verde, che scompare per lasciare il posto a note più piacevoli di pera, banana, chiodi di garofano di intensità medio-alta. Sentori di malti scuri di media intensità: caramello, toffeè, biscotti e liquirizia, con accenni di pane tostato. Amaro medio-basso. Finale rotondo, maltato, con retrogusto di caramello

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Leggero calore alcolico

Impressioni generali: ale ben fatta, forte, ma senza che il calore alcolico disturbi la bevuta, ben equilibrata, abbastanza scorrevole e con un interessante profilo maltato, supportato da tipici sentori fruttati.

Paulaner – Salvator

Slavator, Doppelbock 7,9%, (scadenza 7/2019, bevuta 12/2019)salvator.JPG

Olfatto: note medio-alte di marsalato accompagnato da miele di castagno, caramello, melanoidine. Luppolatura non evidente. Profilo di fermentazione pulito.

Vista: Color rame scuro, schiuma biancastra pannosa con buona persistenza, limpida.

Gusto: sentori maltati (miele di castagno, caramello, toffee) accompagnati da note marsalate; lievi sentori di frutta rossa. Nessuna traccia di luppolo nemmeno in bocca, profilo pulito. Amaro molto basso. Finale abboccato, con retrogusto marsalato.

Sensazioni boccali: Corpo medio, carbonazione media, calore alcolico evidente. Sensazione di cremosità in bocca.

Impressioni generali: esperimento di maturazione di questa doppelbock, bevuta cinque mesi dopo la data di scadenza. L’ossidazione ha lentamente modificato il profilo, che ha perso freschezza, con note maltate più monocordi rispetto alla birra fresca, ed ha aggiunto sentori di porto-marsala, mentre il calore alcolico sembra più evidente e la schiuma è molto più bella a vedersi, pannosa e persistente.

Hammer – Bulk

Bulk, porter 6%, (spina, bevuta 12/2019)bulk_porter_ita.png

Olfatto: Note di intensità medio-bassa di cioccolato fondente, accompagnate da lievi note di pane tostato. Sentori floreali medio-bassi.

Aspetto: Colore marrone scuro con riflessi rossicci, schiuma color cappuccino a bolle grosse mediamente persistente, limpida

Gusto: malto e luppolo si equivalgono, con note medio-basse di cioccolato, bilanciate da sentori floreali; presenti anche leggere note pungenti di pane tostato, nel complesso birra morbida e vellutata. Profilo pulito. Amaro medio. Finale abbastanza secco, con note di cioccolato e pane tostato nel retrogusto.

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media. Scorrevole e vellutata

Impressioni generali: buona Porter, scorrevole ma vellutata in bocca e con note quasi burrose di cioccolato. Bell’equilibrio di note tostate e floreale del luppolo

bulk_porter_ita.png

Cervisia – Ciurma

Ciurma, lager, 5% (scadenza 3/2020, bevuta 11/2019)IMG_20191204_171524

Aroma: sentori maltati di intensità medio-bassa, cracker, crosta di pane. Lievi note erbacee-floreali del luppolo. Suggestione di fruttato, che rende il profilo non troppo pulito

Aspetto: colore paglierino, schiuma bianca poco persistente, velata.

Gusto: leggeri sentori  di malto (cracker, crosta di pane). lievi note erbacee-floreali, accompagnate da sottili note fruttate (buccia di mela). Amaro basso, finale secco con retrogusto piacevolmente lievemente maltato.

Sensazioni boccali: corpo basso, scorrevole ma non watery.

Impressioni generali: lager con alcuni difetti, dal fruttato alla torbidità, e con note esili al naso ed in bocca. Scorrevole, ma sicuramente non memorabile.

Tempest – Soma IPA

Soma IPA – American IPA, 6,8%, (spina, bevuta 11/2019)somaipa.jpeg

Olfatto: aromi luppolati medio-alti, pompelmo, mango e dank, con note resinose più lievi. Note maltate di intensità medio-bassa, crosta di pane. Profilo pulito

Aspetto: colore dorato, limpida, schiuma bianca compatta e con buona persistenza

Gusto: sentori di pompelmo, assieme a note di frutta tropicale (mango) intensi, accompagnati da note dank e da più lievi sentori resinosi. lato maltato molto meno evidente, con note di crosta di pane medio-basse. Profilo pulito, amaro medio-alto. Finale secco, con note tropicali e dank nel retrogusto.

Sensazioni boccali: Corpo basso, carbonazione media. Molto scorrevole.

Impressioni generali: buona IPA tropicale, con sentori fruttati che prevalgono su note dank: queste ultime non sono comunque invadenti e non pregiudicano la bevuta, ma la favoriscono rendendo la birra fresca e scorrevole.

Tempest – Elemental Dark Ale

Elemental Dark Ale, porter 5,1%, (spina, bevuta 11/2019)tempest.jpeg

Olfatto: Note di malti scuri di media intensità: cacao e cioccolato fondente, accompagnate da note di crosta di pane, pane tostato. Leggeri sentori floreali.

Aspetto: Colore marrone scuro con riflessi rossicci, schiuma color cappuccino cremosa e persistente, limpida

Gusto: Note tostate medio-alte, fave di cacao, cioccolato fondente, con più lievi sentori di pane tostato, caramello: il tutto è caratterizzato da una cremosità vellulata, burrosa. Leggeri sentori floreali-speziati del luppolo. Profilo pulito. Amaro di media intensità, morbido. Finale in cui prevale il malto, con note di cacao, ed un retrogusto sempre predominato da note tostate e burrose

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media. Vellutata, morbida e scorrevole

Impressioni generali: Porter molto ben fatta, scorrevole e con note di malti scuri che richiamano un dessert al cioccolato: sentori di cacao, biscotto ed una vellutata burrosità, in una birra comunque molto beverina

Rurale – Simphonia di pesche

Simphonia di pesche – sour con frutta, 6%, (bevuta 11/2019)symph.jpg

Olfatto: aromi di frutta di intensità medio-alta: pesche sciroppate, percocche. Note lattiche di media intensità, che ricordano lo yogurt. Lieve floreale

Aspetto: Colore paglierino, molto chiaro, limpidissima. Schiuma bianca poco persistente

Gusto: sentori di pesche sciropppate e percocche in primo piano, con intensità medio-alta. Note acidule medio-basse, accompagnate da sentori di yogurt (lattico) di media intensità. Amaro basso, con lievi note floreali, forse una suggestione data dalla frutta. Finale abbastanza secco e pulito, con retrogusto di pesca ed aciduli

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione medio-bassa, abbbastanza scorrevole.

Impressioni generali: buona birra alla frutta, con acidità non esagerata ma sufficiente a rendere la bevuta scorrevole. Note di pesca ben presenti e molto piacevoli. L’acidità è un po’monocorde, molto sul lattico, tanto da evocare un gusto di yogurt, che va a discapito della scorrevolezza