Boon – Oude Kriek

Oude Kriek, kriek 7%, (prodotta 2016, bevuta 4/2021)img_20210430_1324022980748915644805977.jpg

Olfatto: aromi di amarene essicate medio-alti, accompagnati da note lattiche di intensità media, e da sentori di bacche rosse anch’essi di media intensità. Più lievi i sentori della fermentazione: cuoio, legno, cantina, stalla dei cavalli di intensità medio-bassa. Leggere note erbaceo-legnose

Vista: color rosso rubino, schiuma rosa, fine, mediamente persistente. Abbastanza limpida

Gusto: acidità lattica medio-alta, accompagnata da note fruttate di pari intensità: amarene essicate, cigliegie sotto spirito, frutta a bacca rossa. Sentori di cuoio, cantina, vecchie botti e cavallo di intensità medio-bassa. Poco evidenti le note di malto (crosta di pane) e la luppolatura, con lievi suggestioni erbacee. Amaro leggero. Finale secco, nel retrogusto ricompaiono l’amarena e l’acidità lattica

Sensazioni boccali: corpo leggero, carbonazione medio-alta. Scorrevole e fresca

Impressioni generali: ottimo esemplare di Kriek, con piacevoli note dolci di frutta che si sposano con una spiccata acidità donando una dissetante sensazione di freschezza. In secondo piano i sentosi della fermentazione spontanea, che arricchiscono l’aroma senza essere eccessivi. Si nota il 40% di ciliegie usato nella produzione, e anche con alcuni annisulle spalle  la bottiglia è comunque ottimamente conservata

Rye River Pale Ale

Rye River Pale Ale – APA, 4,5%  (Scadenza 5/2022, bevuta 4/2021)img_20210421_1950148355092251021266309.jpg

Aroma: note luppolate di media intensità, che ricordano arancio, pompelmo, mango, con sfumature resinose. Aromi maltati medio-bassi: crosta di pane, biscotto, con una lieve suggestione di caramello. Profilo abbastanza pulito

Aspetto: colore dorato carico, limpida, schiuma bianca ben persistente

Gusto: sentori del luppolo in primo piano, con note di arancio, pompelmo e mango di intensità medio-alta, con lievi note resinose. Malto ben evidente, con note medio-basse di crosta di pane e una sfumatura di caramello. Amaro medio. Finale secco, con retrogusto agrumato

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, fresca e scorrevole

Impressioni generali: buona APA fruttata, non esplosiva al naso come i più quotati esemplari artigianali, tuttavia scorrevole e rinfrescante. Trovata nella GDO, buon rapporto qualità/prezzo

Chimay Rossa

Chimay Rossa – Belgian Dubbel 7,0% (scadenza 7/2024, bevuta 4/2021)img_20210416_0652354380674428496939986.jpg

Olfatto: inizialmente freddina al naso, quando si scalda il bicchiere emergono aromi fruttati medi, buccia di mela, pera, frutta a bacca rossa; il tutto accompagnato da sentori speziati medio-bassi (chiodi di garofano). Note maltate medio-basse: miele di castagno, caramello, crosta di pane. Leggero aroma di luppolo floreale, con sfumature terrose.

Aspetto: colore marrone scuro, lieve opalescenza. Schiuma fine color avorio con media persistenza

Gusto: anche in bocca si riflettono le sensazioni olfattive: note fruttate medie, buccia di mela, pera, bacche rosse e chiodi di garofano. Maltato medio-basso, con note medio-basse di miele di castagno e caramello. Lievi note terrose-erbacee da luppolo. Amaro medio. Finale equilibrato, con retrogusto di miele di castagno.

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione medio-bassa, mediamente scorrevole. Calore alcolico leggero.

Impressioni generali: onesta ale trappista, non particolarmente esplosiva al palato, tuttavia godibile.