Barba D’Oro – Sori Beach

Sori Beach – Gose 4,1%, (scadenza 12/2021, bevuta 5/2021)

img_20210529_1302276543986994667055959.jpg

Olfatto: note salmastre medio-basse, accompagnate da lieve sentore lattico e leggere note speziate: buccia di limone.

Aspetto: colore paglierino, velata, schiuma bianca con bassapersistenza

Gusto: attacco salino anche in bocca, con note di media intensità. Di pari intensità anche la speziatura, con sentori di limone, buccia di limone, pepe rosa. Leggere note lattiche, lieve floreale. Amaro non evidente, ma la nota lattica medio-bassa agevola la scorrevolezza. Finale molto secco, con retrogusto acidulo-salino

Sensazioni boccali: corpo basso, carbonazione medio-bassa.

Impressioni generali: ottima gose, un po’ monocorde l’utilizzo di acido lattico, ma il salino e la speziatura con coriandolo la rendono complessa negli aromi. Il corpo scarico (unito a salino e acido) la rende davvero scorrevole

https://www.facebook.com/birrificiobarbadoro/

St. Bernardus – Pater 6

Pater 6- Belgian dubbel 6,7% (scadenza 7/2022, bevuta 5/2021)img_20210519_0825547315819295493847252.jpg

Olfatto: fenolico medio-basso, accompagnato da note pepate. Note lievi di frutta gialla quando si scalda il bicchiere. Aromi maltati lievi, miele di castagno, caramello. Lieve anche l’erbaceo del luppolo

Aspetto: color marrone scuro, abbastanza limpida. Schiuma color avorio molto persistente

Gusto: fenolico medio-basso (chiodi di garofano) e lievi sentori speziati, accompagnati da note leggere di frutta gialla e pera quando si scalda il bicchiere. sentori maltati di bassa intensità: miele di castagno, crosta di pane, una suggestione di caramello. Leggero erbaceo da luppolo. Amaro medio-basso, a compensare la dolcezza maltata. Finale rotondo, con retrogusto fenolico e maltato

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-alta.

Impressioni generali: buona dubbel, non esplosiva ma scorrevole e con sentori non troppo invadenti, sia quelli del lievito che quelli donati dal malto

Saison Dupont

Saison – Saison 6,5% (scadenza 9/2022, bevuta 5/2021)img_20210514_121236311226913903120339.jpg

Olfatto: aromi speziati di media intensità, di chiodi di garofano e pepe rosa, accompagnati da note più lievi di pera, banana e fragola (bubblegum). Note medio-basse erbacee. Leggero aroma maltato: crosta di pane

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca compatta e ben persistente, con merletti di bruxselle. Limpida, nonostante

Gusto: anche in bocca prevalgono le note speziate, con i chiodi di garofano in primo piano, accompagnate da più lievi note fruttate di banana, pera, buccia di mela e bubblegum. Sentori erbacei medio-bassi, sentori di crosta di pane di pari intensità. Finale secco, con retrogusto tra l’erbaceo ed il fenolico. Bubblegum che risale col rutto.

Sensazioni boccali: corpo scarico, carbonazione alta. Ben attenuata ma vellutata in bocca. Nessun calore alcolico percepito

Impressioni generali: classica Saison, con speziato-fenolico in primo piano, piacevoli note fruttate ed una punta di erbaceo che favorisce la beverinità. Corpo scarico, ma accompagnato da una elevata carbonazione per donare un senso di vellutato al palato; ben secca e scorrevole

La Ribalta – Iside

Iside – Brown Ale 5,8%, (spina, bevuta 5/2021)

Olfatto: aromi medio bassi di farina di castagne, castagnaccio, provola affumicata; accompagnate da note più lievi di caramello. Leggero aroma erbaceo, profilo pulito.

Aspetto: color rame carico, schiuma avorio fine con buona persistenza, leggermente opalescente

Gusto: toni medio bassi che spaziano dalla farina di castagne, alla provola affumicata, fino al miele di castagno e caramello; la leggerezza di queste note suggerisce una idea di dolcezza, senza appesantire la bevuta. Lievi aromi erbacei, profilo pulito. Amaro medio-basso. Finale rotondo, con retrogusto di provola affumicata e farina di castagne

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media, abbastanza scorrevole

Impressioni generali: una delle poche birre alle castagne in cui se ne nota effettivamente il sentore. Effetto dell’aggiunta delle castagne oppure del malto affumicato? Corpo non esile, con una certa dolcezza e tuttavia scorrevole, molto piacevoli le note maltate che accompagnano l’affumicatura e le castagne.

La Ribalta – faccio Gose…

Faccio Gose vedo gente – Gose 4,5%, (spina, bevuta 5/2021)

Olfatto: note speziate di media intensità: risaltano la buccia di limone (data dal coriandolo) ed il pepe rosa. Note lattiche medio-basse. Malto lieve, con un sentore di crosta di pane

Aspetto: colore paglierino, schiuma bianca fine con scarsa persistenza, velata

Gusto: acidità lattica media, con note di pari intensità donate dalle spezie: limone, pepe rosa, fiori d’arancio. Nota salina medio-bassa. Leggere note di crosta di pane e leggeri sentori floreali-erbacei. Amaro non evidente. Finale secco, retrogusto acidulo

Sensazioni boccali: corpo Leggero, carbonazione media, molto scorrevole e fresca

Impressioni generali: buona gose, scorrevole grazie ad una acidità e salinità non invadenti ma finalizzate a rendere la bevuta agile. Abbastanza bene le note delle spezie, un po’sovraccariche alla lunga, stancano verso la fine del bicchiere.

Moortgart – Tripel Hop

Tripel Hop – Belgian golden strong 9,5% (scadenza 4/22, bevuta 5/2021)img_20210506_073622439914134287922973.jpg

Olfatto: aromi medi di luppolo, dank e frutta tropicale in primo piano. Di pari intensità le note speziate (chiodi di garofano), con sentori fruttati (arancia, pera, banana) medio-basse. Leggere note maltate (miele)

Vista: colore paglierino, schiuma pannosa ben persistente. Leggera velatura.

Gusto: sentori dank e di mango in primo piano, di media intensità. Note speziate (chiodi di garofano) di media intensità; note fruttate medio-basse (pera, banana). Lievi sentori floreali, e lieve nota maltata (di miele). Amaro medio. Finale secco, con retrogusto dank.

Sensazioni boccali: corpo basso, effervescente, vellutata. Nessun calore alcolico evidente

Impressioni generali: bene la scorrevolezza, e la sensazione di freschezza, senza nessuna nota alcolica nonostante la gradazione elevata. La luppolatura è un po’ spenta, con prevalenza di note dank, e con il lievito che mangia un po’ le note fruttate del Citra. La scadenza è indicata tra un anno: onestamente non credo ci possa arrivare in condizioni di potabilità.

Moortgart – Duvel 6,66

Duvel – Belgian blonde 6,6% (scadenza 8/22, bevuta 5/2021)img_20210503_0900588883991918006280113.jpg

Olfatto: note fruttate medio-alte, con sentori di pera, buccia di mela, banana, arancio; accompagnate da più lievi sentori di chiodi di garofano. Note medie floreali ed erbacee del luppoli, in cui spiccano fiori d’arancio e erba secca. Lievi sentori maltati, di miele

Vista: colore paglierino, schiuma pannosa anche troppo persistente, con merletti di Bruxelles. Leggera velatura.

Gusto: anche in bocca prevalgono le intense note fruttate: pera, buccia di mela, banana, polpa di arancio, assieme a sentori fenolici chiodi di garofano). Aroma floreale di luppolo medio (fiori d’arancio), leggera nota di torta al limone, quando si scalda il bicchiere. Lievi note di miele. Amaro medio. Finale secco con retrogusto fruttato.

Sensazioni boccali: corpo basso, effervescente, con carbonazione che conferisce una sensazione vellutata. Nessun calore alcolico evidente

Impressioni generali: belgian ale sontuosa, con un’esplosione di note fruttate che richiamano dolce e freschezza, controbilanciate da un corpo secco e dall’amaro, deciso ma non invasivo, e con una nota cremosa data dalla carbonazione esuberante, e da un certo sentore di torta al limone. Rispetto alla sorellona mantiene l’incredibile beverinità, ma non avendo traccia di sentori alcolici, scorre più facilmente e può essere goduta a temperatura leggermente più alta, che consente di assaporarne meglio gli aromi. Se proprio c’è da trovare un difetto, la schiuma è veramente troppo persistente, tanto da rendere difficile l’atto di versare la birra in un classico calice da 0,33