De Molen – Op & Top

Op & Top – APA, 4,5%, (imbottigliata 10/2019, bevuta 3/2020)IMG_20200331_233827

Olfatto: Aroma luppolato di media intensità, con note di arancio, mandarino, accompagnate da aromi resinosi e terrosi. Note maltate di intensità medio-bassa: crosta di pane, pane di segale, e una suggestione di caramello. Profilo pulito.

Aspetto: colore dorato carico, limpida, schiuma bianca fine con buona persistenza

Gusto: sentori agrumati (arancio, mandarino) di media intensità, accompagnati da note resinose e terrose. Note maltate medio-bassee, crosta di pane, pane nero. Amaro medio, morbido. Finale secco e fruttato, con retrogusto in cui risaltano le note resinose-terrose assieme una lieve astringenza

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media, scorrevole e fresca.

Impressioni generali: ale buona, caratterizzata da freschi sentori agrumati ben bilanciati da note resinose e terrose; scorrevole in bocca e con un buon equilibrio con dolcezza del malto e degli aromi agrumati da un lato, ed amaro resinoso dall’altro

Muttnik – Bolik

Bolik – APA 5,2%, (spina, bevuta 6/2019)bolik.jpeg

Olfatto: sentori luppolati di intensità medio alta, che spaziano dal resinoso al pompelmo, al tropicale, fino a note dank. Maltato medio-basso, crosta di pane. Profilo abbastanza pulito che mette in risalto la luppolatura

Aspetto: colore dorato, opalescente, schiuma bianca pannosa e persistente

Gusto: anche in bocca prevale la luppolatura, con sentori ben variegati dal resinoso all’agrumato, dal tropicale all’erbaceo dank. Note maltate medio-basse, crosta di pane. Amaro medio, finale secco ed amaro, con retrogusto tropicale e un po’ dank

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media, scorrevole

Impressioni generali:una American Pale Ale ben fatta, scorrevole e rinfrescante grazie alle note fruttate a cui fanno contrasto i sentori resinosi

HOME

Sierra Nevada – Pale Ale

Pale Ale – American Pale Ale 5%, 37 IBU, (lattina, scadenza 2/2020, bevuta 5/2019)P_20190520_065743_1

Olfatto: aromi maltati di media intensità, crosta di pane, caramello, con un accenno di pane tostato. Note luppolate medie: resinoso, legnoso ed erbaceo, con una suggestione di agrumato. Profilo pulito

Aspetto: colore dorato carico con riflessi arancioni, schiuma bianca pannosa e con buona persistenza, limpida

Gusto: sentori maltati in primo piano, con note ancora di crosta di pane, caramello di media intensità. Più lievi le note luppolate, resinoso ed erbaceo, mentre scompaiono i sentori fruttati: in generale al gusto il luppolo è meno intenso di quello che il naso lascerebbe credere. Il profilo risulta abbastanza pulito, quasi simile a una lager. Amaro medio. Finale secco ed amaro, con il malto che torna nel retrogusto, con una nota di caramello

Sensazioni boccali: corpo medio, carbonazione media. Abbastanza scorrevole

Impressioni generali: la capostipite delle American Pale Ale, brassata da Sierra Nevada sin dagli anni ’80, ha perso col tempo un po’ di alcool (5,0% mentre anni fa era 5,6%), ma è sempre un perfetto esempio dello stile, con buon equilibrio tra caramello ed amaro, tra malto e sentori resinosi-legnosi del luppolo. Scorrevole e beverina, lascia il palato pulito e pronto per un altro sorso. Meno esplosiva al naso rispetto ad altre ale simili venute dopo, apprezzabile la scelta della lattina per preservarne la freschezza.

Birrificio Milano – La Picchiata

 La Picchiata – APA, %, (spina, bevuta 11/2018)logo_birrificio_milano.jpg

Olfatto: intense note dank, erbacee al di sotto di cui si sentono debolmente altri aromi quali pompelmo e maltato (crosta di pane).

Aspetto: colore dorato, lieve opalescenza, schiuma bianca mediamente persistente

Gusto: sentori luppolati su tutto, dank medio-alto, con note fruttate (pompelmo) e lieve maltato (crosta di pane). Amaro medio, finale secco ed erbaceo, con retrogusto ancora dank

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media. Scorrevole.

Impressioni generali: un po’ troppo monocorde, l’erbaceo viene a noia un po’ presto, nonostante la birra sia scorrevole e beverina.

http://www.birrificiomilano.com/it/birre/

Hibu – Vaitra

Vaitra, APA 5,6%, 50 IBU (bevuta 7/2018)P_20180728_201837_1.jpg

Olfatto: Aromi luppolati medio-alti, con arancio, e limone, assieme a un lieve accenno di frutta tropicale, un po’di dank e un leggero resinoso. Note maltate di media intensità (crosta di pane, melanoidine e un accenno di caramello). Lievi esteri tipici del profilo di una ale

Aspetto: color dorato carico, con riflessi arancii, schiuma bianca poco persistente

Gusto: luppolo predominante anche in bocca, con sentori agrumati (arancio) e di frutta tropicale, accompagnati da leggero dank e resinoso. Gusto malato pieno, con notte di crosta di pane, leggero miele di castagno e un accennodi caramello. Amaro medio-alto. Finale agrumato, retrogusto maltato, dolce ma beverina

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Scorrevole.

Impressioni generali: tipica ale fruttata con buon bouquet di aromi agrumati, tropicali, resinosi e un dank non invadente. Amaro intenso quasi al limite per una american pale ale, ma ben equilibrato dal malto.

 

Obscure 80’s Reference – Wild Weather Ales

Obscure 80’s Reference – American Pale Ale  5,0%, (scadenza 5/2019, bevuta 6/2018)p_20180621_231428.jpg

Olfatto: aromi intensi derivanti dalla luppolatura: erbaceo (ganja) su tutto, accompagnato da resinoso e agrumato (pompelmo e arancio). Sentori maltati di intensità medio-bassa (pane). Esteri non rilevati, sovrastati dalla luppolatura importante

Aspetto: colore dorato, schiuma abbondante, bianca a grana fine e con buona persistenza. Torbida

Gusto: anche in bocca il dank la fa da padrone, i sentori luppolati sono intensi e si sente anche un bel resinoso, accompagnato da note di pompelmo, arancio e frutta tropicale. Lieve gusto maltato (crosta di pane). Amaro di media intensità. Finale secco e deciso, con retrogusto erbaceo (ganja) ed amaro persistente

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Beverina.

Impressioni generali: Ale scorrevole e beverina, con luppolatura ben dosata, che risulta in un bell’equilibrio tra amaro e aromi freschi (erbaceo e fruttato). Un po’ monotona, come tutte le birre in cui il dank (ganja) prevale, ma almeno è un erbaceo pulito che non sfocia in off-flavors (tipo ascella). Non ci sono tracce di bacche o passion fruit come indicato dal produttore. L’etichetta della lattina è spettacolare.

Ethos – Daisy Duke

Daisy Duke, American Pale Ale 5%  (spina, bevuta 10/2017)GE-birre-daisy-spina

Aroma: sentori agrumati medio alti, arancio, limone, su tutto, con leggere note di pompelmo e resinoso. Note maltate basse, crosta di pane, lievi melanoidine. Esteri non evidenti.

Aspetto: colore dorato carico, quasi arancione, schiuma bianca mediamente persistente, opalescente

Gusto: gusti agrumati di intensità medio-alta, con note di , limone, arancia , accompagnate da una leggera nota erbacea (ganja). Note maltate medio-basse, crosta pane, melanoidine. Amaro medio-alto. Finale beverino, con retrogusto bilanciato tra amaro e fruttato.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-bassa. Nel complesso molto beverina.

Impressioni generali: Una buona Ale agrumata, rinfrescante, con buon bilanciamento tra amaro e fruttato, beverina.

la Ribalta – Bovisa

Bovisa, Cream Ale 5%, (spina, bevuta 3/2018)BOVISA-768x768.png

Olfatto: sentori erbacei di intensità medio-bassa, accompagnati da note maltate (pane, corn flakes) sembre di moderata intensità. Leggero fruttato da esteri (pera, buccia di mela)

Aspetto: colore dorato pallido, leggerissima velatura, schiuma evanescente a bolle grosse (prevederebbe la spillatura con carbazoto, ma evidentemente non è stato possibile, sterminando la schiuma)

Gusto: sapori piuttosto bilanciati, con note maltate (pane), luppolo (erbaceo) e esteri (pera, mela) di medio-bassa intensità, senza che nessuno prevalga sugli altri. Amaro medio; finale secco, con retrogusto erbaceo ed amaro

Sensazioni boccali: Corpo basso, carbonazione bassa, beverina.

Impressioni generali: Ale ben bilanciata e beverina, con un profilo abbastanza pulito. Solo un moderato e piacevole sentore fruttato la differenzia da una lager, ben amalgamato dagli altri sentori. Da riprovare sicuramente servita con carbazoto, in quanto la cremosità e la schiuma sono penalizzati dalla spillatura classica a CO2.

http://laribaltabirrificio.com/

Lagunitas Daytime Ale

p_20171031_071333.jpgDaytime Ale, American Pale Ale 4,65% 54 IBU (scadenza 4/18, bevuta 10/2017)

Aroma: aromi fruttati-agrumati medio alti, pompelmo, arancio, limone, con una nota di ganja dovuta all’alta luppolatura. Note maltate basse, crosta di pane, grano con lieve nota acidula. Esteri molto bassi (frutta gialla, pesca).

Aspetto: giallo paglierino, schiuma bianca mediamente persistente, limpida

Gusto: gusti agrumati intensi, con note di pompelmo, limone, arance amare, accompagnate da una nota erbacea (ganja). Note maltate medio-basse, pane, frumento bollito. Esteri medio-bassi, spicca una nota di pesca in un profilo pressochè pulito. Amaro alto portato dalla luppolatura importante. Finale secco, con retrogusto bilanciato amaro e fruttato.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-alta. Una leggera nota astringente dovuta alla massiccia luppolatura su una base maltata piuttosto esile. Finale secco.

Impressioni generali: Una Ale fruttata e rinfrescante, con piacevoli note agrumate ed un bel retrogusto amaro, evidente soprattutto nel finale secco e un pizzico ruvido, ma nel complesso piacevole

Birra Perugia Calibro7

Calibro7, American Pale Ale 5,5% (scadenza 5/18, bevuta 8/2017)P_20170819_194139_2.jpg

Aroma: aromi fruttati medio alti, pompelmo soprattutto, ma accompagnato da spiacevoli note di ascella e lettiera di gatto. Note maltate basse, pane soprattutto. Esteri non definibili

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca poco persistente, leggermente opalescente.

Gusto: note luppolate in evidenza, purtroppo la conservazione difettosa della birra non permette di apprezzare il complesso boquet di luppoli Toni maltati bassi, crosta di pane soprattutto. Amaro medio-alto. Retrogusto secco ed amaro.

Sensazioni boccali: corpo basso, molto beverina, carbonazione medio-bassa.

Impressioni generali: APA in stile, almeno nella struttura. Purtroppo rovinata da aromi spiacevoli derivanti dal luppolo (cattiva conservazione della bottiglia o delle materie prime).*

 

 

*lotto e luogo di acquisto sono visibili nelle foto

P_20170819_194547_1.jpg

http://www.birraperugia.it/birre/calibro/