Dogma – Ayahuasca

Ayahuasca, American Amber Ale 6%, (scadenza 3/2022, bevuta 8/2021)img_20210801_2025108100663931121138445.jpg

Aroma: note luppolate medio-alte: passion fruit, fiori di prato, arancio. Aromi maltati medio-bassi: caramello, crosta di pane. Leggera nota balsamica-resinosa Profilo abbastanza pulito

Aspetto: Color rame, schiuma avorio cremosa e molto persistente. Leggermente velata.

Gusto: malto in primo piano al palato, con note di crosta di pane e caramello di media intensità. Sentori fruttati medi, simili al naso: mango, passion fruit, assieme a floreale. Una nota balsamica e pungente di medio-bassa intensità richiama la presenza di ginepro. Amaro medio. Finale rotondo, con retrogusto balsamico e pungente

Sensazioni boccali: corpo medio basso, carbonazione media.

Impressioni generali: buona amber ale, con profumi fruttati e floreali più intensi al naso che in bocca, e con piacevoli note maltate, specialmente di caramello. Il ginepro dona una nota pungente e balsamica, e una freschezza nella bevuta

Dogma – Miss Quince Ale

Miss Quince, fruit Ale 5,5%, (scadenza 12/2021, bevuta 7/2021)img_20210730_193743519923171970847345.jpg

Aroma: note fruttate medio-alte, mango, ananas, pompelmo (dal luppolo) e mela cotta (dalla frutta). Queste note svaniscono non appena si riesce a finire di versare la lattina nel bicchiere, lasciando note medie resinose. Leggere note di miele e freschezza del frumento. Profilo abbastanza pulito

Aspetto: Colore dorato, schiuma bianca pannosa e molto persistente. Torbida e con pezzetti in sospensione.

Gusto: viste le difficoltà nel versare la birra, a causa della schiuma incontrollata, al momento del primo sorso si notano lievi sentori di frutta tropicale, accompagnati na note medie resinose. Leggero profilo maltato, crosta di pane e freschezza del frumento. Nessuna nota percepibile dalla mela cotogna. Finale secco, con retrogusto resinoso

Sensazioni boccali: corpo medio basso, carbonazione media.

Impressioni generali: torbida, con pezzettoni in sospensione, aromi fruttati anche piacevoli, ma totalmente evanescenti. Schiuma incontrollata nel bicchiere, che costringe ad attendere per versare completamente. Non imbevibile, ma con grossi difetti

Birrificio Milano – Mango MI

Mango MI – Fruit Ale, 5,5%, (scadenza N/A, bevuta 12/2018)img_20201206_1052231775028337850108419.jpg

Olfatto: note fruttate medio-alte: pompelmo, arancia, mango, fragola. Difficile dire dove inizia la frutta e dove il luppolo. Lievi note di crosta di pane

Aspetto: colore dorato, lievissima opalescenza, schiuma bianca con persistenza medio-alta

Gusto: intenso fruttato, grazie al contributo di luppolo e frutta: arancio, mango, pompelmo, ananas, fragola. Note maltate basse, sovrastate dai sentori di frutta, crosta di pane. Amaro medio. Finale secco, con retrogusto di fragola e frutta tropicale

Sensazioni boccali: Corpo basso, carbonazione media. scorrevole e freschissima.

Impressioni generali: una sontuosa birra alla frutta, fresca, scorrevole, con incredibili note di agrumi e frutta tropicale. L’amaro e il corpo scarico bilanciano perfettamente la fresca dolcezza della frutta, ber una birra da bere a secchiate

BIRRE

Continua a leggere

Birrificio Milano – Barone Rosso

Barone Rosso – Fruit Ale, 5,8%, (scadenza N/A, bevuta 12/2018)img_20201130_1503341233748733400150447.jpg

Olfatto: aromi fruttati medi, di bacche a frutta rossa tipo lampone, ciliegia. Leggere note maltate, crosta di pane, crackers. Un pizzico di terroso

Aspetto: color rosso-violaceo, con riflessi marroni, lieve velatura, schiuma rosa tenue con media persistenza

Gusto: fruttati di intensità medio-bassa, con note bacche a frutta rossa, lampone, ciliegia, ribes. Note maltate medio-basse, crosta di pane. Amaro medio-basso, con leggera nota terrosa. Lievissima punta acidula. Finale mediamente secco, con retrogusto leggero di frutta rossa

Sensazioni boccali: Corpo medio-basso, carbonazione media. scorrevole, un po’ watery.

Impressioni generali: l’aggiunta di frutta non ha dato l’esplosione fruttata che ci sia aspetta da questo tipo di birra, rimanendo in equilibrio con le note del malto, e rendendo una sensazione di succo di frutta annacquato. Forse avrebbe beneficiato di una nota lattica ad esaltare l’apporto dei frutti

http://www.birrificiomilano.com/it/birre/

Continua a leggere

Peach of a Weekend – Wild Weather Ales

Peach of a weekend – Peach Sour  5,6%, (scadenza 10/2018, bevuta 6/2018)p_20180617_103901.jpg

Olfatto: aroma intenso di pesca, accompagnato da note di limone. Note erbacee e speziate da luppolo di intensità medio bassa. Lievissime note maltate (crosta di pane)

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca fine con buona persistenza, piuttosto torbida

Gusto: sentori citrici assieme a acidità piuttosto elevata; gusto fruttato (pesca). Note maltate quasi del tutto sovrastate da frutta e citrico. Amaro elevato, con lievi note pepate di luppolo ma soprattutto con astringenza piuttosto fastidiosa. Finale secco, con retrogusto inizialmente citrico e fruttato, ma con un amaro che si fa sentire e permane sul palato.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Astringenza data dalla forte acidità e luppolatura

Impressioni generali: discreta birra alla frutta, con ottimi aromi di pesca. Purtroppo è parecchio sbilanciata con un amaro elevato, ed eccessive acidità e astringenza, che alla lunga rendono faticosa la bevuta

Cherry Chouffe rouge

Cherry Chouffe – Fruit beer 8%, (scadenza 7/2019, bevuta 6/2018)p_20180609_223848.jpg

Olfatto: aroma di ciliegia, di intensità medio-alta; non esattamente di frutta, ma di caramelle gommose alla ciliegia: più sintetico. Sentori erbacei-terrosi di intensità media, si affievoliscono col tempo. Lieve sentore di pane

Aspetto: colore ambrato con riflessi rossastri, schiuma rosata, abbastanza limpida

Gusto: sentori di ciliegia sintetica predominanti, tanto da coprire le altre caratteristiche della birra. Solo un calore alcolico rimane evidente, ed un amaro elevato: gli edulcoranti saturano il palato con un dolciastro iniziale che accompagna la frutta, e poi tappezzano le papille gustative con un amaro che permane a lungo oltre la fine del bicchiere

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Calore alcolico piuttosto fastidioso

Impressioni generali: bisogna sempre leggere le etichette degli alimenti: gli edulcoranti nella birra sono il Male. Sembra anche sbilanciata come amaro, ha un calore alcolico mal nascosto dal dolce e dal fruttato, ed il gusto di ciliegia è troppo artificiale