Carrobiolo Saison

Saison, 5,7% (spina, bevuta 1/2022)saison-300x300

Aroma: note fenoliche e fruttate di intensità medio-bassa: chiodi di garofano, arancia, frutta gialla, pera. Lievi note erbacee; lievi sentori di malto (miele, crosta di pane)

Aspetto: colore dorato, leggermente velata, schiuma bianca mediamente persistente

Gusto: lievito in primo piano, con sentori fenolici di media intensità (chiodi di garofano) e esteri di pari livello: arancia, pesca, pera. Sentori erbacei medio-bassi. Note maltate medio-basse (crosta di pane, miele). Amaro medio. Finale secco, con retrogusto fenolico

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media, molto scorrevole.

Impressioni generali: ottima Saison, con note elegantissime che si rincorrono tra il fenolico ed il fruttato, mai eccessive ma ben presenti; dorata, con una bella schiuma. La luppolatura erbacea e con un amaro medio rende la bevuta secca e scorrevole

https://www.birradelcarrobiolo.it/

De Ranke – Saison de Dottignes

De Dottignes – Saison 5,5% (scadenza 4/2022, bevuta 12/2021)img_20211221_1125332934558651580789943

Olfatto: aromi maltati medio-bassi, crosta di pane, biscotti secchi. Sentori fruttati leggeri, pera, frutta gialla. Leggero sentore terroso di luppolo

Aspetto: colore dorato, lievemente velata, schiuma bianca fine con persistenza media

Gusto: anche in bocca note medio-basse di malto (crosta di pane su tutto, con sfumature più dolci) e leggere note fruttate (frutta gialla). Amaro medio, accompagnato da un leggero terroso del luppolo. Finale mediamente secco, con finale maltato in cui si scorge un pizzico di fenolico

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media

Impressioni generali: ale potabile. Fenolico non pervenuto, note fruttate troppo lievi e struttura con corpo troppo elevato e carbonazione troppo scarica per considerarla una Saison. Non si riesce ad apprezzare nemmeno nella bottiglia da 75

Brouwerij De Glazen Toren – Lentebier

Lentebier – Saison 9% (prodotta 4/2021, bevuta 12/2021)img_20211216_2256057806951314562097860

Olfatto: aromi fenolici in primo piano: chiodi di garofano, felce di media intensità, accompagnati da aroma erbaceo e floreale del luppolo, con una nota di fiori d’arancio. Sentori fruttati medio-bassi: pera, frutta gialla. Lieve nota dolce, di miele. Lievissima nota lattica

Aspetto: colore dorato, lieve velatura, schiuma bianca pannosa e persistente, con merletti di Bruxelles

Gusto: note fenoliche di media intensità (chiodi di garofano, felce), aromi fruttati medio-bassi (pera, frutta gialla). Note di limone, fiori d’arancio e un piacevole erbaceo completano le sensazioni al palato. Amaro medio, leggera acidità lattica. Finale secco, con retrogusto speziato ed erbaceo

Sensazioni boccali: corpo scarico, carbonazione effervescente: scorrevole ma morbida al palato. Nessuna traccia dell’alta gradazione

Impressioni generali: sontuosa Saison con spiccate note fenoliche, arricchite da note più dolci di fiori, erbaceo, frutta. Il corpo esile la rende estremamente scorrevole, danto da non sentire i per nulla 9 gradi alcolici, perfettamente nascosti nel bicchiere

De Ranke – Saison de Dottignes

De Dottignes – Saison 6,5% (scadenza 6/2022, bevuta 11/2021)img_20211123_2154448137015385574614628

Olfatto: aromi fenolici in primo piano (chiodi di garofano, e note più pungenti, quasi di felce). Sentori fruttati medio-bassi, pera, albicocca, purtroppo sovrastati da note terrose e di brodo di carne, segno che qualcosa nella conservazione della bottiglia è andato storto

Aspetto: colore dorato, torbida, schiuma bianca pannosa con persistenza medio-bassa

Gusto: note fenoliche di media intensità (chiodi di garofano, felce), accompagnate da lievi note lattiche e da esteri fruttati (pera, frutta gialla), ma anche da sentori di olive in salamoia, brodo. Amaro medio-alto, spinto da sentori fenolici eccessivi e da difetto di fermentazione. Finale secco, ma con retrogusto terroso e di brodo

Sensazioni boccali: corpo leggero, carbonazione elevata

Impressioni generali: bottiglia che purtroppo non rende onore alla birra, con evidente difetto di fermentazione, caratterizzato da torbidità eccessiva e off-flavor fenolici e di brodo. Peccato

St. Feuillen Saison

St. Feuillen – Saison 6,5% (scadenza 11/2022, bevuta 11/2021)img_20211127_0932556741204649363228668

Olfatto: birra da lasciar scaldare per assaporarne i sentori fenolici di intensità media, accompagnati da note erbacee e floreali di pari intensità dal luppolo. Più lievi gli aromi fruttati: albicocca, pesca, pera. Leggera nota di miele e crosta di pane

Aspetto: colore dorato carico, velata, schiuma bianca pannosa ben persistente, e con merletti di bruxelles

Gusto: simile al naso anche il profilo gustativo: fenolico di media intensità (chiodi di garofano), erbaceo e floreale del luppolo di pari intensità. Note fruttate medio basse: albicocche essicate, pesca, pera. Leggera nota maltata (miele, crosta di pane). Amaro medio. Finale secco, con retrogusto amaro e di chiodi di garofano

Sensazioni boccali: effervescente sul palato, ma scorrevole grazie al corpo esile

Impressioni generali: ottima Saison, con un meraviglioso profilo fenolico, accompagnato da fresche note fruttate. Secca, scorrevole ed effervescente. La luppolatura erbacea e mediamente amara completa il profilo aromatico, donando secchezza alla bevuta

Delphin – Baron Corbeau

Baron Corbeau – Saison 4,7% (spina, bevuta 8/2021)

Olfatto: Note speziate medio-alte: chiodi di garofano, pepato; note fruttate di media intensità: fragola, bubblegum. Medio basso erbaceo da luppolo. Malto medio-basso: miele, crosta pane. Leggera nota di felce.

Aspetto: colore paglierino, lieve velatura schiuma bianca con persistenza medio alta

Gusto: anche in bocca prevale il fenolico, con note medio-alte di chiodi di garofano, sentori pepati, accompagnati da note fruttate di uva americana, fragola, bubblegum. Note maltate medio-basse, crosta di pane ed un fresco acidulo del frumento. Lieve erbaceo del luppolo. Amaro medio col contributo dei fenoli. Finale secco, retrogusto fenolico.

Sensazioni boccali: corpo medio basso, vellutata. Scorrevole

Impressioni generali: Vera farmhouse ale, fermentata in botte grazie ai residui del lievito, con ingredienti locali come farro e frumento. Magnifico profilo fenolico, con note fruttate su una struttura scorrevole e secca

Barba D’Oro – Winter Saison

Winter Saison – Saison 7,1%, (scadenza 12/2022, bevuta 5/2021)img_20210606_12185833512962703460999.jpg

Olfatto: note balsamiche di menta, eucalipto, pepe rosa di intensità medio-alta. Note fenoliche medie, chiodi di garofano, ma anche più pungenti ed amare, presenza di alcoli complessi. Lievi sentori di miele

Aspetto: colore dorato, leggera velatura, schiuma bianca con media persistenza

Gusto: sentori medio-alti delle spezie in risalto anche al palato: mentolo, balsamico, eucalipto, assieme a note di pepe rosa. Note fenoliche di media intensità, con un’evoluzione amara e graffiante, anche dovuta a alcoli complessi. Lievi note maltate, miele. Amaro medio-alto. Finale secco, con retrogusto balsamico ed amaro.

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione media. Calore alcolico presente e un po’ fastidioso

Impressioni generali: spezie che sovrastano il resto. Potrebbe essere un qualsiasi altro stile di birra chiara, in quanto il balsamico non lascia percepire altro nel bicchiere. Bevuta noiosa alla lunga, scorrevolezza minata dal troppo mentolato e dalla presenza di alcoli superiori

https://www.facebook.com/birrificiobarbadoro/

Saison Dupont

Saison – Saison 6,5% (scadenza 9/2022, bevuta 5/2021)img_20210514_121236311226913903120339.jpg

Olfatto: aromi speziati di media intensità, di chiodi di garofano e pepe rosa, accompagnati da note più lievi di pera, banana e fragola (bubblegum). Note medio-basse erbacee. Leggero aroma maltato: crosta di pane

Aspetto: colore dorato, schiuma bianca compatta e ben persistente, con merletti di bruxselle. Limpida, nonostante

Gusto: anche in bocca prevalgono le note speziate, con i chiodi di garofano in primo piano, accompagnate da più lievi note fruttate di banana, pera, buccia di mela e bubblegum. Sentori erbacei medio-bassi, sentori di crosta di pane di pari intensità. Finale secco, con retrogusto tra l’erbaceo ed il fenolico. Bubblegum che risale col rutto.

Sensazioni boccali: corpo scarico, carbonazione alta. Ben attenuata ma vellutata in bocca. Nessun calore alcolico percepito

Impressioni generali: classica Saison, con speziato-fenolico in primo piano, piacevoli note fruttate ed una punta di erbaceo che favorisce la beverinità. Corpo scarico, ma accompagnato da una elevata carbonazione per donare un senso di vellutato al palato; ben secca e scorrevole

Goudale – Blonde de Ch’Nord

Blonde de Ch’nord – Biere de Garde 7,2% (scadenza 9/2021, bevuta 38/2020)

Olfatto: note di limone di media intensità, derivate dalla speziatura. Sentori fenolici di pari intensità, pepati ed amari. Aromi medio-bassi di miele e cracker. Lieve terroso da luppolo

Aspetto: colore dorato, leggera velatura, schiuma pannosa bianca e persistente

Gusto: note di limone di media intensità, accompagnate da un fenolico di pari intensità, che la rende speziata ma anche amara. Leggero terroso di luppolo, lievi note di malto (miele), lievi note vinose. Amaro medio, graffiante per l’accesso di fenoli. Finale secco, ma con retrogusto fenolico

Sensazioni boccali: corpo medio-basso, carbonazione medio-alta. Scorrevole

Impressioni generali: bisognerebbe leggere sempre gli ingredienti dell’etichetta prima di acquistare qualcosa. Visto cosa c’è dentro, il risultato è un prodotto piuttosto scarso, con eccesso di fenoli, speziatura un po’ esagerata, sbilanciata

Dupont Moinette Blonde

IMG_20200630_101056Moinette Blonde – Saison 8% (scadenza 9/2020, bevuta 6/2020)

Olfatto: esteri di media intensità, banana matura, pera e frutta gialla, accompagnate da note speziate (chiodi di garofano) di pari intensità. Anche le note maltate sono di intensità media, miele, toffeé ed una suggestione di caramello. Leggerissime note floreali da luppolo, probabilmente degradate col tempo

Aspetto: colore dorato, lieve leggera opalescenza, schiuma compatta bianca e ben persistente

Gusto: equilibrio tra malto e lievito, presenti entrambi con intensità media: alle note fruttate di pera, banana e pesca, si aggiungono sentori fenolici di chiodi di garofano, e le note dolci del malto, miele, biscotto, toffeé e lieve caramello. Lievi note floreali (fiori d’arancio), sono l’unica traccia aromatica del luppolo, presente comunque con amaro medio. Finale secco e scorrevole, con finale dolce, maltato e fruttato

Sensazioni boccali: corpo esile, carbonazione elevata. Ben attenuata ma vellutata in bocca. Nessun calore alcolico percepito

Impressioni generali: bottiglia vecchia, che ha perso tutte le piacevoli note erbacee e floreali del luppolo, rimane comunque una piacevole saison con un bell’equilibrio tra malto e lievito